Ultrasuonoterapia Veterinaria

L’ Ultrasuonoterapia Veterinaria è utilizzata in riabilitazione e fisioterapia veterinaria sia per i suoi effetti termici profondi che per quelli atermici ed antinfiammatori.

Gli ultrasuoni sono onde sonore ad alta frequenza emesse da un dispositivo medico ed applicate al tessuto da trattare mediante l’impiego di una sonda.

Questa tecnica terapeutica fornisce una stimolazione meccanica termica e atermica per favorire la guarigione dei tessuti danneggiati dei muscoli, tendini, capsule articolari, legamenti e ossa.

Vantaggi

  • Facile di utilizzare
  • Accelera la funzione metabolica
  • Aumenta l’elasticità del tessuto connettivo
  • Accelera il processo riparativo
  • Riduce il dolore

Effetti Terapeutici

  • Aumento del metabolismo cellulare e della relativa attività enzimatica
  • Aumento del flusso sanguigno locale
  • Riduzione della sensazione di dolore
  • Aumento delle proprietà viscoelastiche dei tessuti

L’effetto Termico: provoca un aumento del flusso ematico locale al fine di apportare maggior nutrimento e ossigeno al tessuto danneggiato e drenare le sostanze infiammatorie. Questo effetto può essere usato per trattare lesioni acute o croniche dei tessuti molli e periarticolari.

Gli effetti biologici non termici includono l’accelerazione della guarigione, della rigenerazione e della riparazione dei tessuti molli, nonché l’accelerazione del metabolismo cellulare e della riparazione ossea. Questi effetti si verificano con qualsiasi trattamento con l’ultrasuonoterapia.
La frequenza, espressa in megaHertz, determina la profondità di penetrazione. Una frequenza di 1 MHz riscalda a profondità comprese tra i 2 e i 5 cm. Aumentando la frequenza, diminuisce la capacità di penetrazione: 3 MHz riscaldano a una profondità compresa tra 0,5 e 2 cm.

  • ,

    Ultrasuonoterapia Veterinaria UltrasoundVet 200 GLOBUS

    890,00 
  • ,

    Ultrasuonoterapia Veterinaria UltrasoundVet 4000 GLOBUS

    1.090,00 
it Italian
X
0
Vai al carrello